Dall’immaginazione alla realtà: il piano A

Un artista crea dal nulla dando vita e sembianze alle proprie idee; è questo che lo distingue dal semplice visionario. Nella complessa macchina del cinema c’è chi plasma un soggetto conferendogli quella concretezza e quella coerenza che lo trasformeranno in un film. Un prodotto cinematografico è tale se è corale, ma c’è sempre qualcuno a dirigere. Il regista è, infatti, la guida e il punto di riferimento per chiunque durante la realizzazione di un film; dal modo in cui concepisce la sceneggiatura e i personaggi si delinea la storia mentre le inquadrature della macchina da presa sono lo specchio delle sue visioni.

Immaginare, essere coscienti delle proprie qualità, non temere il giudizio altrui: sono solo alcuni dei consigli che il regista Andrea Rovetta ci ha dato durante il quarto week end di Ciak Basilicata. Grazie al prof. di regia abbiamo imparato a visualizzare e a raccontare le nostre storie arricchendole di volta in volta di dettagli. Ed è così che da semplici barzellette sono nati dei piccoli storyboard, vere e proprie premesse al cammino dell’immaginazione verso la realtà.

I registi sono sognatori o i sogni aiutano a diventare registi?

di Silvia Natella

Advertisements
Categorie: Diario del corso | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Dall’immaginazione alla realtà: il piano A

  1. dino

    Il regista, come l’artista in generale è un immortale perchè grazie alle sue opere vive per sempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: